Tacconi Marchigiani

Gianfranco – Mondavio (PU)
Tacconi Marchigiani
Portata Primo
Preparazione 60 minuti
Condividi

Ingredienti (per 6 persone)

Farina di grano tipo 0 (300 g.) bio
Farina di fava (200 g.) bio
Uova (3)
Olio (un filo) evo
Pancetta (200 g.)
Pomodori maturi (500 g.)
Formaggio misto grattugiato (a piacere)
Sale e pepe (a piacere)
Vino bianco (piccola quantità)

Preparazione

  • 1

    Su una spianatoia di legno versare la farina formando una fontana. Sbattere le uova ed immergerle al centro della fontana, unire un pizzico di sale e l’acqua q.b. Iniziare ad incorporare la farina con le punta delle dita partendo dai bordi della fontana, lavorare il composto fino a renderlo omogeneo e piuttosto sodo. Dividere l’impasto ottenuto in quattro palline della stessa dimensione. Infarinare la spianatoia e con il matterello tirare una sfoglia non molto sottile che sarà lasciata asciugare per il tempo dovuto. Arrotolare la sfoglia su se stessa, avendo cura di non schiacciare i bordi. Tagliare il rotolo ottenuto con un coltello a lama larga e liscia dello spessore di un tagliolino. Procedere nello stesso modo con le altre sfoglie. Per il condimento far soffriggere in una casseruola con un filo di olio due spicchi di aglio lasciati interi e la pancetta tagliata a cubetti ( a piacere fresca o stagionata), sfumare con poco vino bianco ed aggiungere i pomodori tagliati a pezzettoni, non necessariamente freschi, salare e pepare. Lasciare cuocere il sugo per circa venti minuti. Cuocere i tacconi in abbondante acqua salata, scolarli , condirli con il sugo preparato ed una generosa spolverata di formaggio misto grattugiato fresco. BUON APPETITO

Parola di Chef

Gianfranco

Ciò che rende questo piatto particolare ed unico è la sua storia essendo una ricetta popolare della tradizione Mondaviese.